AMF Accademia Musicale di Firenze

Docente di Pianoforte e Musica da Camera
AMF Accademia Musicale di Firenze

L’ACCADEMIA MUSICALE DI FIRENZE coniuga l’attività didattica con produzioni concertistiche (per un totale di oltre 120 manifestazioni annuali) video e discografiche. 
Tra i concerti si segnalano: l’esecuzione in prima assoluta per Siena dell’opera “Pierrot Lunaire” di A.Schenberg ad opera dell’orchestra Cameristi dell’ Accademia Musicale di Firenze, successivamente incisa in CD insieme ad altre opere di M.Ravel; l’incisione in CD e video di opere di D. Scarlatti e D. Cimarosa trasmesse da RAI 1 e presentate come prime incisioni video mondiali con orchestra di strumenti originali. In passato l’Accademia Musicale di Firenze ha creato in collaborazione con la Provincia di Prato il primo Festival in Italia dell’opera buffa del settecento. La collaborazione tra il Dipartimento di Musica Antica e il Teatro Comunale di Firenze si è tradotta in una serie di concerti dedicati alla musica medievale suonata su strumenti originali. L’ ensemble vocale “Opera Polifonica” (coro di musica antica dell’Accademia Musicale di Firenze) oltre ad aver inciso CD con musiche di P. da Palestrina, T. Tallis, W. Byrd, Soriano per l’etichetta Bongiovanni di Bologna, ha eseguito, in diretta nazionale Radio RAI, la Messa Papae Marcelli di P. da Palestrina. Con gli allievi di strumento del Dipartimento di Musica Antica e sempre per la RAI ha realizzato la parte musicale per il documentario sul museo nazionale del Bargello trasmesso su RAI 1, RAISAT e altre importanti emittenti europee. Il Dipartimento di Musica Antica è stato diretto da Federico M. Sardelli che nel 1997 e nel 1998 ha ricevuto la nomination per l’assegnazione del Grammy Award. Importanti inoltre le produzioni concertistiche inerenti alla musica del ‘900 e, fra queste, le prime esecuzioni mondiali di importanti compositori.

L’Accademia si distingue in Italia per la produzione di progetti e spettacoli musicali realizzati da bambini e ragazzi in collaborazione con prestigiose istituzioni. Tra questi spettacoli ricordiamo: “Hello Disney”, in collaborazione con la Walt Disney, l’Unicef, il Teatro Comunale di Firenze e l’Ambasciata degli Stati Uniti; “Charlot”, musical realizzato in coproduzione con il Teatro Comunale di Firenze; “Il piccolo principe” spettacolo di teatro musicale ispirato all’omonima opera di A. de Saint-Exupery. Nello stesso ambito al Teatro della Pergola ha messo in scena gli spettacoli “La tradizione popolare toscana” (2003), “A spasso per Firenze” (2004), “La foresta sacra” (2005), “Brundibar” (2006), “Higitus Figitus” (2007), “Mediterraneo” (2008), “Il Castello dei Tesori” (2009), “I have a dream” (2010), “Che belle parole” (2012), “Viaggio tra le fiabe” (2013), “Una casa chiamata mondo” (2014), “Smile” (2015). Dal 2004 questi progetti vengono realizzati anche per la città di Scandicci (Fi) coinvolgendo ogni volta circa 800 ragazzi tra orchestra, coro, cantanti, attori, mimi, ballerini. L’ Orchestra Giovanile di Firenze, espressione ufficiale della città, ha all’attivo numerosi gemellaggi e scambi culturali internazionali (Francia, Polonia, Finlandia, Olanda, Germania, Belgio, Irlanda, Spagna, Repubblica Ceca, Ungheria), la partecipazione a manifestazioni ed eventi culturali (di recente si è esibita al Teatro Politeama di Prato al fianco di Red Canzian (Pooh), ha preso parte il 9 maggio al Festival d’Europa), oltre ad una attività di divulgazione della musica classica presso scuole e associazioni socio-culturali; la sezione d’archi ha partecipato alla registrazione di musiche per la colonna sonora dello spettacolo “Di Natura violenta” a cura di Cosmesi nell’ambito della 35° edizione del Festival Motherlode di Drosedera, nell’ agosto 2015.
Nel 1993 l’Accademia Musicale di Firenze ha ottenuto, per meriti acquisiti e con Decreto Presidenziale della Regione Toscana, il riconoscimento quale Ente con Personalità Giuridica. Nel 1999 ha dato vita al progetto ACCADEMIARTE con l’obiettivo di superare i confini entro i quali gli specifici ambiti del sapere normalmente si realizzano (arte figurativa, musica, scritture creative, teatro). Da sempre impegnata anche nella musica extracolta, nel 2003 ha promosso “Young Festival”, primo festival nazionale per giovani cantanti di musica leggera realizzato a Firenze. Ha creato in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Firenze e sette Comuni della Toscana la rassegna “Note di passaggio”, primo circuito concertistico regionale degli allievi di alcune delle più importanti scuole di musica della Toscana. In veste di consulente ha collaborato con la Casa Editrice Ricordi. Nel 1992 su volontà del M° Zubin Mehta si è creato il Comitato d’Onore al quale hanno aderito in seguito numerosi artisti e personalità di prestigio internazionale. Nel 2004 è stata invitata a rappresentare ufficialmente la città di Firenze in occasione del 50° anniversario del gemellaggio Firenze - Reims. Per quattro anni, su invito delle autorità della Corsica ha organizzato a Porto Vecchio “Lumiers de Toscane ”, festival delle arti e della cultura dedicato alla Toscana. Grazie a questo progetto, che ha avuto visibilità nazionale per la Francia, si è arrivati a siglare un Patto d’Amicizia tra le Amministrazioni di Firenze e Porto-Vecchio. Nell’ambito delle relazioni internazionali sono stati siglati PROTOCOLLI DI INTESA E GEMELLAGGI Con prestigiose istituzioni culturali e amministrazioni delle CITTÀ DI BONN (GERMANIA), PORTO-VECCHIO (FRANCIA), RAMALLAH (PALESTINA), CITTÀ DEL MESSICO, L ’UNAM (UNIVERSITÀ DI STATO) E altre istituzioni e città del Messico.

Nel novembre 2012 ha inaugurato l’ACADEMIA DE ARTE DE FLORENCIA a Città del Messico, unica Ambasciata della Cultura della città - provincia di Firenze e Regione Toscana nel mondo e unica accademia d'arte europea presente nel Continente Americano. A questo proposito studenti dell’Accademia messicana, tramite borsa di studio, sono periodicamente presenti a Firenze dove hanno la possibilità di tenere concerti, partecipare a masterclass con alcuni dei migliori docenti di profilo nazionale e internazionale dell’Accademia Musicale Firenze, assistere a seminari in collaborazione anche con altre istituzioni fiorentine. A città del Mexico l’ Accademia Musicale Firenze ha organizzato nel 2014/15 l’iniziativa “Pianoforte Italia” realizzata in collaborazione con l’ Academia de Arte de Florencia di Città del Messico, l’Ambasciata d’Italia in Messico, l’Istituto Italiano di Cultura di Cittá del Messico, l’Universidad Autonoma del Estado de Hidalgo, che consiste in una rassegna concertistica e masterclass di pianisti affermati e giovani talenti italiani provenienti dall’area classica e jazz.
L’Accademia Musicale di Firenze ha inoltre recentemente acquisito il violoncello Stradivari ex Vaticano, uno dei violoncelli più importanti al mondo, strumento che sarà occasione in futuro di ulteriori iniziative culturali di scambio tra Italia e Messico.

vai al sito